La condivisione delle scelte di cura come base del nuovo rapporto medico-paziente - Convegno - Torino 26 febbraio 2019

Pubblicato: Martedì 5 febbraio 2019
Immagine

Martedì 26 febbraio 2019
dalle 9 alle 13.30
(alle 8.45 : Registrazione dei partecipanti)
Aula Magna Cavallerizza
Via Verdi 9 - Torino

La Legge 219/17 ha fissato con chiarezza i punti fermi circa l’autonomia del cittadino nelle scelte di cura, le quali stanno alla base di un nuovo rapporto medico-paziente caratterizzato  sia dalla condivisione delle scelte prese alla luce di un’informazione completa, aggiornata e comprensibile sia, soprattutto, dal rispetto dovuto alla volontà dell’interessato anche quando alla fine della vita prende forma nella sospensione o nel rifiuto delle terapie salvavita e della nutrizione e idratazione artificiali. Così facendo, la Legge avalla e consolida l’orientamento culturale diffusosi negli ultimi decenni nell’opinione pubblica e nella deontologia sanitaria, che pone al centro l’autonomia e che si discosta da, o addirittura si pone in contrasto netto con, atteggiamenti millenari.

La Regione Piemonte e l’Università degli Studi di Torino, con questo primo evento, cominciano a promuovere una serie di approfondimenti culturali per far conoscere meglio le previsioni della Legge 2019/17, al fine di favorirne il pieno rispetto e di consentire così agli interessati di trarne i benefici previsti.

Per i saluti e l'inquadramento delle tematiche saranno presenti  Gianmaria Ajani, Rettore dell’Università di Torino,  Umberto Ricardi, Direttore Scuola di Medicina di Unito e  Danilo Bono, Direttore Sanità della Regione Piemonte. Presiede l'evento  Gianluca Cuozzo, Direttore del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione.

 

L’iscrizione al Convengo va effettuata tramite il sito regionale ECM: www.formazionesanitapiemonte.it
(selezionare: offerta formativa - corsi non accreditati ASL Città di Torino)

Ultimo aggiornamento: 06/02/2019 17:04
Campusnet Unito
Non cliccare qui!