Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Fami.PNG

Direttrice: Valentina Porcellana


Il Master/Corso di perfezionamento in "Organizzazione e gestione delle Istituzioni scolastiche in contesti multiculturali" si inserisce all'interno del "Piano pluriennale di formazione per dirigenti, insegnanti e personale ATA di scuole ad alta incidenza di alunni stranieri", Programma nazionale FAMI, Obiettivo Specifico 2 "Integrazione e migrazione legale" - Obiettivo Nazionale 3 "Capacity building" - lettera K), Prog. n. 740.

La scuola dell'autonomia e la legge di riforma n.107 del luglio 2015 attribuiscono maggiore centralità alle risorse professionali del personale scolastico. Infatti, ai sensi dell'articolo 1, comma 124 della citata Legge n.107/2015, è stato adottato con D.M. n.197/2016 il Piano Nazionale per la Formazione in servizio dei docenti 2016/2019 che individua tra le priorità nazionali "L'integrazione, le competenze di cittadinanza e di cittadinanza globale", dando attenzione alle istituzioni che operano in contesti multiculturali e a forte complessità sociale. Una scuola efficace in termini di integrazione interculturale ha bisogno, infatti, di una leadership diffusa, capace di promuovere, all'interno della scuola, la dimensione dell'apertura e del riconoscimento reciproco e, all'esterno della scuola, la relazione e le intese necessarie con le altre scuole, con le istituzioni e le risorse del territorio.

È pertanto strategico puntare sulla formazione dei dirigenti scolastici, quali figure chiave per la strutturazione di contesti educativi effettivamente inclusivi, e dei docenti, mirata sia ad accrescere consapevolezza e sensibilità interculturali, sia ad acquisire e potenziare specifiche competenze nella gestione della classe plurilingue, dei gruppi di alunni multilivello e nel rapporto con le famiglie. Infine, non si può trascurare l'importanza della formazione specifica del personale ATA, che svolge ruoli di cruciale importanza per la prima accoglienza, per il contatto con le famiglie, per la gestione degli ambienti di apprendimento e per la cura della documentazione educativa e amministrativa.

Per rispondere alla complessità della situazione sopra descritta e nel quadro degli obiettivi formativi individuati dal citato Piano di formazione il MIUR ha presentato all'Autorità Responsabile del Fondo FAMI - Fondo Asilo Migrazione Integrazione - a titolarità del Ministero dell'Interno - il progetto "Piano pluriennale di formazione per la qualificazione del sistema scolastico", di durata pluriennale, ricevendone l'approvazione ed il conseguente finanziamento complessivo di 4 milioni di euro, finalizzato alla formazione del personale della scuola che opera in contesti ad elevata complessità multiculturale.

Il progetto ha, quale obiettivo generale, quello di implementare e rafforzare le competenze dei dirigenti e del personale scolastico in relazione alla multiculturalità, con l'obiettivo di migliorare la qualità dell'inclusione scolastica. Nello specifico, il progetto si pone i seguenti obiettivi:

  • individuare e diffondere modelli efficaci di formazione continua dei dirigenti scolastici, caratterizzati da alta interattività e approccio di ricerca-azione;
  • aumentare le competenze dei docenti nella gestione della classe plurilingue e plurilivello e nella didattica multiculturale;
  • dotare gli insegnanti di competenze specifiche nell'insegnamento dell'italiano come lingua seconda;
  • assicurare l'informazione e la formazione del personale ATA anche attraverso l'utilizzo di vademecum e piattaforme on line;
  • assicurare, già in sede di formazione, il coinvolgimento delle agenzie del territorio (servizi sociosanitari, associazionismo, volontariato, ecc.), in modo da facilitare l'integrazione dei servizi in ambito scolastico.

Il Piano di Formazione, che coinvolgerà 1000 dirigenti scolastici, 10.000 docenti e 2000 unità di personale ATA di scuole ad elevata concentrazione di alunni con cittadinanza non italiana, si articolerà su 4 assi:

  1. Master/Corsi di perfezionamento in "Organizzazione e gestione delle Istituzioni scolastiche in contesti multiculturali", rivolti a 1000 dirigenti scolastici e 2500 docenti, preferibilmente funzione strumentale o docenti con incarichi inerenti l'integrazione degli alunni stranieri;
  2. Attività di ricerca azione, rivolte a 6300 docenti;
  3. Corsi di perfezionamento in didattica dell'Italiano come lingua seconda, rivolti a 1.200 docenti;
  4. Formazione per 2000 unità di personale ATA per la prima accoglienza, il contatto con le famiglie, la gestione degli ambienti di apprendimento e la cura della documentazione educativa e amministrativa.

La raccolta delle domande di ammissione sarà a cura dell'USR (Ufficio Scolastico Regionale del Piemonte). Il termine per la presentazione della domanda di ammissione è fissato dall'USR e diffuso attraverso i propri canali di comunicazione. Alla chiusura dei termini l'USR fornisce all'Università l'elenco degli ammessi al Master di I livello e degli ammessi al Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale.

Ove le richieste di ammissione superino i 100 posti complessivi previsti, l'USR predispone elenchi di ammissione secondo le priorità individuate al proprio interno e concordate precedentemente con l'Università.

Il Master/CAFP ha durata annuale per complessive 1500 ore (comprensive dell'impegno da riservare allo studio e alla preparazione personale), per un totale di 60 crediti formativi universitari, e comprende:

  • 296 ore suddivise tra formazione in aula, FAD e laboratori connessi agli insegnamenti
  • 275 ore di tirocini/esperienze dirette
  • 125 ore per la preparazione della tesi finale

Piano didattico

Il Master dispone di pagine moodle, in cui vengono pubblicati i materiali didattici del corso, accessibili soltanto agli utenti che hanno le credenziali Unito.

Comitato scientifico:

Lorena Milani - Dip. DFE (PO) M-PED/01
Marisa Pavone - Dip. DFE (PO) M-PED/03
Alberto Parola - Dip. DFE (RU) M-PED/04
Anna Granata - Dip. DFE (RTD) M-PED/01
Valentina Porcellana - Dip. DFE (RU) M-DEA/01
Carlo Capello - Dip. DFE (RTD) M-DEA/01
Maria Adelaide Gallina - Dip. DFE (RU) SPS/07
Franco Francavilla - Miur-USR (Dirigente tecnico)

Il Master Universitario di I livello/Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale, ex art. 6 comma 2 lettera c L. 341/90 (da qui in avanti denominato "Master/CPAP"), attivato dal Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'Educazione dell'Università di Torino per l'a.a. 2017-2018, intende favorire l'acquisizione di una preparazione di livello universitario del personale dirigente e docente in servizio delle scuole di ogni ordine e grado sull'organizzazione e gestione delle Istituzioni scolastiche in contesti multiculturali; mira, inoltre, sia ad accrescere consapevolezza e sensibilità interculturali, sia a far sviluppare e potenziare specifiche competenze nella gestione della classe plurilingue, dei gruppi di alunni multilivello e nel rapporto con le rispettive famiglie. In particolare, il Master/CPAP è rivolto ai dirigenti e ai docenti in servizio che, operando in istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado caratterizzate da alta numerosità di studenti non italiani, sono riconosciuti quali figure chiave per la strutturazione di contesti educativi effettivamente inclusivi. Nello specifico, il Master/CPAP si pone i seguenti obiettivi:

  • favorire la formazione continua dei dirigenti scolastici e dei docenti rispetto alla gestione di contesti educativi multiculturali, a partire dall'acquisizione di conoscenze e dallo sviluppo di consapevolezze pedagogiche, sociologiche, psicologiche e giuridiche relative ai fenomeni migratori e all'integrazione degli alunni con cittadinanza non italiana
  • favorire lo sviluppo e il consolidamento delle competenze dei docenti nella gestione dei gruppi-classe e nell'utilizzo sempre più consapevole di una didattica multiculturale
  • contribuire all'acquisizione di conoscenze e abilità specifiche nell'insegnamento dell'italiano come lingua seconda
 
Ultimo aggiornamento: 21/09/2018 23:31
Non cliccare qui!